Filippino arrestato per tentato omicidio nella città di Obu

30 gennaio 2021

Il 25enne filippino Santos Robbie è stato condannato a 38 anni di carcere per aver colpito una persona alla testa con un martello.

Nel maggio dello scorso anno, nella città di Obu, il filippino Santos Robbie che vive nella città di Nishio è stato arrestato il 29 per tentato omicidio (furto) del suo ex capo per evitare di pagare i debiti.

Secondo le indagini, Santos ha colpito più volte la testa dell'ex capo Asahi Sakano nel maggio dello scorso anno (all'epoca, 34 anni), nel tentativo di evitare di pagare il suo debito, lasciandolo gravemente ferito. Ha anche colpito alla testa la madre del signor Sakano, che è corsa sopra sentendo dei rumori e l'ha ferita.

Al processo del 29 gennaio, il giudice del tribunale distrettuale di Nagoya Satoshi Miyamoto ha dichiarato:

La signora Sakano ha subito un attentato ed è rimasta gravemente ferita, lasciandola come frattura cranica, dovrà vivere con l'aiuto di altre persone per il resto della sua vita. Ecco perché dichiaro 25 anni di prigione.

Lascia un commento:

Il tuo Kei ti aspetta
Pubblicizza qui
Scheda sito web
Registrazione della società - Guida Canal Japao
Club Mokuhyou Shinbun
Webjournal - Collegamento Giappone